Olio essenziale ylang ylang

 13,18

Cananga odorata (Annonacee)

Origine: Comore

Descrizione

Cananga Odorata

Originario dell’Indonesia e delle Filippine è anche detto “Fiore dei fiori”. È un grande albero tropicale alto fino a venti metri che ha nella foresta pluviale il suo habitat naturale.

Presenta lunghe foglie lucide e scure di forma lanceolata con i margini ondulati. In primavera ed in autunno sbocciano grandi e profumatissimi fiori color giallo-verdino con petali allungati ed arricciati.


Usi e tradizioni

Noto ed eccellente fissativo naturale, l’olio essenziale di Ylang Ylang è atossico e non irritante. Va impiegato comunque con moderazione poiché il suo inebriante profumo può originare cefalea e persino nausea.

In epoca vittoriana costituiva l’ingrediente base di un diffusissimo trattamento tricologico: l’olio di Macassar, uno stimolante che veniva applicato per favorire la crescita dei capelli.

Valente nel trattamento dell’acne e della pelle untuosa e/o irritata grazie alle sue qualità tonificanti, quest’olio essenziale costituisce pure un ottimo antinfettivo ed un antisettico. Efficace rimedio per trattare le punture d’insetto, tra le proprietà attribuitegli la più nota è certamente quella d’energico afrodisiaco.

Incontra largo impiego sia quale componente di fragranza sia come fissativo in profumeria, cosmetica e saponeria, specie di tipo floreale-esotico. Rappresenta inoltre aroma diffusamente utilizzato dall’industria alimentare (soprattutto in bevande e dolciumi).

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

Informazioni aggiuntive

Peso 40 g

Ti potrebbe interessare…